La Fondazione Pianoterra rinnova il sostegno al Festivaletteratura di Mantova anche per il 2022, contribuendo alla realizzazione della rassegna “Passports“.

“Passports” è un percorso di laboratori e incontri per riflettere e attivare la partecipazione dei giovani sul tema della cittadinanza nel contesto delle nostre società complesse. Inserito all’interno del programma di Festivaletteratura 2022, il progetto riprende e rinnova l’esperienza positivamente avviata nelle precedenti edizioni, grazie a una serie di incontri con alcuni dei principali esponenti della letteratura italiana migrante e a un laboratorio intorno al discorso pubblico sugli stranieri nel nostro paese.

Il laboratorio vedrà la partecipazione di un gruppo di 10 giovani di origini diverse che, guidati dalle giornaliste Randa Ghazy e Leila Belhadj Mohamed, si cimenteranno nell’analisi di testi di vario tipo (articoli di giornale, trasmissioni televisive, programmi radio, contenuti di YouTube e di altri social, romanzi e racconti) e disegneranno una sorta di tavola sinottica sul “racconto dello straniero” in Italia, cercando di rilevare costanti e differenze, tendenze generali e orientamenti specifici a seconda del canale comunicativo scelto o dell’argomento trattato. Il risultato di questo percorso sarà presentato in un evento finale al pubblico del festival, con la partecipazione di altri scrittori e scrittrici – tra cui Pap Khouma, Laila Wadja, Randa Ghazy, Elvira Mujcic, Anna Osei, Sabrina Efionay.

Gli incontri e i laboratori si svolgeranno durante il festival, dal 7 al’11 settembre 2022.