AfCiC – Action for Children in Conflict

  • Afcic
AfCiC – Action for Children in Conflict2019-05-09T15:23:18+01:00

Descrizione Progetto

Action for Children in Conflict (AfCiC) è una ong con sede a Thika, in Kenya. Interviene nelle comunità di Kiambu, Muranga e nelle contee vicine per allontanare dalla strada i bambini e gli adolescenti, favorire il loro reinserimento a scuola e il ricongiungimento con le loro famiglie. Negli ultimi dieci anni AfCiC ha sostenuto più di 4600 bambini, reintegrandone centinaia a scuola e fornendo una formazione professionale a 1000 adolescenti impossibilitati a frequentare le scuole tradizionali. Ogni anno inoltre la ong fornisce i pasti ai 500 bambini della scuola elementare St. Patrick di Thika, con l’obiettivo di favorirne la permanenza a scuola. 

Dall’aprile del 2018 la Fondazione Pianoterra sostiene AfCiC con il piano di intervento “Enhancing the capacity of Action for Children in Conflict”, che ha l’obiettivo di costruire la sostenibilità a lungo termine della Ong proteggendo al tempo stesso le persone vulnerabili con cui quest’ultima lavora. Nello specifico, le attività sostenute dalla Fondazione Pianoterra riguardano: il recupero, la riabilitazione, la socializzazione e la reintegrazione dei bambini che vivono in strada; la mensa scolastica e il rafforzamento dell’educazione dei bambini e delle bambine che vivono negli slum e nei quartieri più poveri di Thika; l’assistenza legale a donne e bambini vittime di violenza domestica; lo sviluppo nei bambini e nelle bambine di competenze necessarie al rafforzamento della loro autostima e all’inserimento nel mondo del lavoro; lo sviluppo istituzionale di AfCiC attraverso il potenziamento delle competenze dello staff. 

Un secondo intervento di AfCiC sostenuto dalla Fondazione Pianoterra è il progetto per la sicurezza idrica “Water for cultivating the future”, che ha l’obiettivo di costruire un pozzo trivellato all’interno del centro di AfCiC a Thika, in grado di fornire acqua sufficiente per uso domestico, per l’agricoltura e per la condivisione con i vicini. Attraverso la costruzione del pozzo migliorano le condizioni igieniche al centro, si riduce il tempo dedicato alla ricerca dell’acqua e aumenta la produzione di cibo al centro e tra le famiglie dei bambini con cui AfCiC lavora. Il progetto idrico sarà realizzato attraverso un approccio partecipativo che coinvolgerà tutti i membri della comunità, il governo e le scuole con cui AfCiC lavora.