Descrizione Progetto

Nel 2020 KENE diventerà una mostra: Kene/Spazio, un progetto ideato da Mohamed Keita, promosso dalla Fondazione Pianoterra onlus e curato da Sara Alberani.

La mostra documenta l’esperienza del laboratorio KENE attraverso le immagini – una cinquantina in tutto – realizzate dai giovani studenti di Mohamed in Mali, accompagnate da cinque scatti dello stesso Keita.

Sarà possibile acquistare le opere per sostenere il progetto KENE. La mostra sarà accompagnata dal sito www.studiokene.org e da un libro ricco di immagini e testi, che mette al centro il percorso di partecipazione e autonarrazione che anima il progetto e rappresenta un vero e proprio diario di quanto realizzato a Bamako da Mohamed Keita e dai suoi allievi. Al libro hanno contribuito, con i loro testi, Sara Alberani, Alessia Bulgari, Marco Delogu, Mohamed Keita, Yves Lègal, Cristiana Parrella, Alessandro Triulzi, Dagmawi Yimer. Alla mostra sarà affiancato un programma di laboratori realizzati nelle scuole e nei centri educativi per i giovani del territorio.

Kene/Spazio inaugurerà al Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci il 19 febbraio 2020 e rimarrà aperta fino al 20 marzo. Nei mesi successivi proseguirà il suo viaggio in altre città italiane.

Kene è un viaggio in Mali attraverso gli occhi di chi lo vive tutti i giorni, lontano dalla costruzione fotografica a cui siamo abituati. Visto con occhi occidentali dobbiamo dedicare alcuni minuti a togliere il velo di esotismo e fascinazione che lo scenario africano esercita su di noi. Con quale sguardo osservare le moltissime immagini che questo laboratorio sta producendo? L’unicità di Kene risiede proprio nello spazio autocostruito dedicato alla formazione visiva e che porta a diverse fasi di esplorazione, discussione, rielaborazione all’interno del gruppo. I risultati sono inaspettatamente vicini a un certo tipo di fotografia d’autore, alternando forme che spaziano dalla fotografia pittorica, al ritratto, a quella di reportage” – Sara Alberani, curatrice della mostra Kene/Spazio.